1° giorno:  Milano – TEL AVIV –   NAZARETH

“Esci dalla tua terra e va dove io ti indicherò”

Ritrovo dei partecipanti e trasferimento all’aeroporto di Milano Malpensa con bus privato. Partenza con volo per Tel Aviv. All’arrivo, disbrigo delle formalità di sbarco. Partenza per Nazareth. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

2° giorno: NAZARETH – Escursione MONTE TABOR e GIV’AT AVNI

“La vita nascosta e i primi ‘segni’ del mistero di Gesù”

Pensione completa. In mattinata visita di Nazareth: la Basilica dell’Annunciazione, con la celebrazione della S.Messa, che ricorda il “sì” di Maria all’annuncio dell’angelo, Fontana della Vergine, la Sinagoga e la chiesa di San Giuseppe. Nel pomeriggioproseguimento delle visite con la salita in mini bus al Monte Tabor, per rivivere il mistero della Trasfigurazione. Proseguimento per Giv’at Avni, la collina sopra il lago di Tiberiade dove si trova il Bosco dedicato al Cardinal Martini, istituito grazie all’iniziativa di Rav Laras per anni Rabbino capo a Milano e protagonista con il Cardinale del dialogo ebraico-cristiano. Piantumazione di un albero di ulivo a ricordo del viaggio e come impegno personale e comunitario. Rientro in hotel.

3° giorno: NAZARETH – Escursione LAGO DI TIBERIADE

“La chiamata dei Dodici e l’annuncio del Regno”

Pensione completa. In mattinata trasferimento sul lago di Tiberiade per rivivere l’inizio e lo svolgimento della missione di Gesù, con la chiamata dei Dodici, l’annuncio del Regno e i miracoli. Durante il corso della giornata si visiteranno: Cafarnao, con il sito archeologico e la casa di S. Pietro; il Monte delle Beatitudini con la S.Messa per risentire il meraviglioso “Discorso della montagna”; Tabga, per rivivere il miracolo della moltiplicazione dei pani e dei pesci; la Chiesa del Primato, per riascoltare la chiamata di Pietro. Le visite si concluderanno con l’attraversamento del lago in battello per riscoprire le suggestioni di un paesaggio che fu lo scenario principale della missione del Signore.

4° giorno: NAZARETH – BETLEMME

“E il Verbo si fece carne”

Pensione completa. Partenza per Betlemme. Arrivo e visita alla Basilica della Natività, alla Grotta del Latte e al Campo dei Pastori con la celebrazione della S.Messa, luoghi e santuari che la Scrittura e la tradizione hanno sempre collegato al mistero della nascita di Gesù. Tempo a disposizione per acquisti dell’artigianato locale e visita al Baby Hospital di Betlemme. Sistemazione in hotel.

5° giorno: BETLEMME – Escursione QSAR AL YAUD – MAR MORTO – GERICO

“Il silenzio del deserto”

Pensione completa. Partenza per l’esperienza del deserto, che la Bibbia ci presenta come luogo del silenzio, dell’ascolto della Parola e dell’intimità con Dio, ma anche luogo dove si sperimentano la prova e la tentazione. Durante la giornata si visiteranno: il sito del battesimo di Qsar al Yaud (Betania oltre il Giordano) per il rinnovo delle promesse battesimali, la città di Gerico, per ammirare il Monte delle Tentazioni, dove la tradizione ha collocato il luogo in cui Gesù, al termine della vita nascosta e alla vigilia della sua missione, sperimentò il dramma dell’essere messo alla prova dal Maligno. Sosta balneare lungo le rive del Mar Morto. Quindi, a conclusione della giornata nei pressi del Wadi Kelt per riassaporare il fascino mistico del deserto. Rientro a Betlemme ripercorrendo la strada che da Gerico sale verso Gerusalemme, dove il Maestro ambientò la famosissima parabola del “Buon Samaritano”. Rientro in hotel.

6° giorno: BETLEMME – GERUSALEMME

“Questo é il mio corpo dato per voi”

Pensione completa. Partenza per Gerusalemme e inizio delle visite al Monte degli Ulivi con i suoi vari santuari che rimandano a quanto ricordiamo la Domenica delle Palme, il Giovedì Santo e nella liturgia pasquale: la Cappella dell’Ascensione, la Chiesa del Pater noster, il Dominus Flevit, il cimitero ebraico, la valle del Kidron, la Tomba di Maria e infine la Chiesa e il giardino del Getsemani, dove Cristo si recò a pregare dopo l’Ultima Cena e prima di essere arrestato. Visita e S.Messa al convento delle Suore Brigidine. Sistemazione in hotel. Dopo cena, Ora Santa di preghiera alla Basilica del Getsemani, per interiorizzare quanto vissuto durante la giornata.

7° giorno: GERUSALEMME

“Il crocifisso é risorto”

Pensione completa. In mattinata si visiteranno i luoghi che la liturgia cristiana ricorda durante il Venerdì Santo, il Sabato Santo e la Domenica di Pasqua. partendo dalla parte più antica della città santa, ovvero il Monte Sion. Qui si visiteranno i luoghi a cui la liturgia cristiana rimanda durante il Giovedì Santo: la chiesa del Gallicantu, dove Gesù arrestato venne rinnegato da Pietro; il Cenacolo, dove Gesù celebrò la Pasqua con i dodici, annunciò la sua Passione e il tradimento di Giuda; la chiesa della Dormitio Virginis. Infine in quartiere ebraico e il Muro del Pianto. Nel pomeriggio si percorreranno le tappe della Via Dolorosa, in particolare: la Chiesa di S. Anna, la Piscina Probatica, il Pretorio con il Litostroto, la chiesa e museo della Flagellazione e la Basilica della Risurrezione con il Calvario, la Pietra dell’Unzione e il Santo Sepolcro. Celebrazione della S.Messa.

8° giorno: GERUSALEMME  – TEL AVIV – Milano

“Lo riconobbero vivo allo spezzare del pane”

Prima colazione. In mattinata trasferimento ad Emmaus/Abu Gosh per la celebrazione della S. Messa a chiusura del pellegrinaggio. Nel pomeriggio trasferimento all’aeroporto di Tel Aviv in tempo utile per la partenza con volo per l’Italia. Arrivo a Milano Malpensa e trasferimento in sede con bus privato. Fine dei servizi.

Nb. L’ordine delle visite potrebbe subire modifiche senza nulla togliere a quanto previsto.

Chiunque fosse interessato rivolgersi al parroco

don Marco Zanotti 3334997133